Hoher Kontrast Grafische Version

Pressearchiv

Bolzano - Forze sociali da Theiner: tutelare i deboli

Le forze sociali hanno risposto all’invito dell’assessore provinciale Theiner ed hanno preso parte ad una tavola rotonda presso la sede del Dipartimento nel corso della quale hanno espresso la loro disponibilità al confronto con le associazioni economiche ed il mondo politico locale. Theiner: «Vogliamo che la partnership sociale non rimanga solamente sulla carta, ma che venga concretamente realizzata» . All’incontro hanno preso parte i sindacati Asgb, Cgil, Cisl, Ui, la Federazione per il sociale e la sanità, la Caritas, il Kvw, Legacoop e Federsolidarietà. Tutte le componenti presenti all’incontro hanno concordato sul fatto che l’anno che sta per iniziare e quelli successivi porteranno con sè indubbiamente delle grandi sfide in campo sociale. Si tratterà, secondo le forze sociali altoatesine, in primo luogo di tutelare i redditi piccoli e medi, di combattere il progressivo impoverimento della popolazione, di sostenere le richieste per una maggiore giustizia fiscale ed, in generale, per la garanzia e la futura definizione di conquiste e sicurezze fondamentali sotto il profilo sociale. Dopo che il bilancio statale si è ulteriormente indebitato per salvare le banche, affermano le forze sociali, si rende ora necessaria in tutti i settori l’adozione di misure di risparmio. In Alto Adige gli ambienti economici chiedono apertamente che vengano effettuati tagli nel settore della sanità e nel pubblico impiego. Tutto ciò nel pieno di una congiuntura economica a livello globale, è stato detto, che vede i pochi ricchi divenire sempre più ricchi ed molti poveri ancora più poveri. «Siamo pronti a partecipare alla definizione del futuro di questa terra , perchè senza equità sociale non vi può essere una fiorente economia» hanno affermato nel corso dell’incontro i rappresentanti delle forze sociali locali.


Quelle: Corriere dell'Alto Adige vom 31.12.2010